fbpx

La via dei Dolmen - mas torrencito

Possiamo lasciare l'auto nel parcheggio del CAT (Centre d'Acollida Turística) a Vilajuïga. Attraverseremo il paese lungo Carrer Figueres fino alla piazza, dove svolteremo a sinistra, ora lungo Carrer Sant Sebastià. Lasceremo la Plaça de la Sardana alla nostra destra e proseguiremo dritto fino a passare sotto la strada. Lì cominceremo a vedere i segni dipinti di Itinerànnia: il primo indica che dobbiamo svoltare a destra. La via dei Dolmen - mas torrencito

Modalità
  • gradino della porta
Regione
  • Alt Empordà
comuni
  • Pau
  • Vilajuïga
Difficoltà
  • Video
Tempo
  • 4h 7min
Distanza in km
  • 13,1 km
Altitudine massima
  • 449 m
Altitudine minima
  • 29 m
Guadagno di elevazione cumulativo
  • 478 m
Guadagno di elevazione cumulativo
  • 478 m

Possiamo lasciare l'auto nel parcheggio del CAT (Centre d'Acollida Turística) a Vilajuïga. Attraverseremo il paese lungo Carrer Figueres fino alla piazza, dove svolteremo a sinistra, ora lungo Carrer Sant Sebastià. Lasceremo la Plaça de la Sardana alla nostra destra e proseguiremo dritto fino a passare sotto la strada. Lì cominceremo a vedere i segni dipinti di Itinerànnia: il primo indica che dobbiamo svoltare a destra.

Proseguiremo verso l'urbanizzazione e saliremo in cima, dove troveremo un sentiero a destra senza asfalto. Dopo pochi metri, all'incrocio di tre sentieri, bisogna stare molto attenti e proseguire sul sentiero a destra, che costeggia i campi. Seguiremo un lato della strada fino a trovare un piccolo gruppo di case chiamato Can Rebequer e, continueremo giù per l'altro lato della strada, fino ad incrociare la strada. Proseguiremo lungo il sentiero, sempre sulla sponda destra del torrente. Il sentiero fa una svolta di 9º a sinistra, attraversa il torrente e inizia a salire. Su questa salita troveremo i dolmen di Vinya del Rei, Garrollar, La Talaia, Les Ruïnes e La Carena, una vista eccezionale sulla pianura dell'Alt Empordà, fino ad incrociare la strada.

Proseguiremo lungo il bordo destro della strada, circa un centinaio di metri, fino alla prossima curva. Sulla destra troveremo il Dolmen de les Vinyes Mortes I e poi prenderemo un sentiero che conduce al Dolmen de les Vinyes Mortes II, seguendo il fianco della montagna. Il sentiero attraversa la foresta fino a raggiungere il Dolmen de les Vinyes Mortes II. Ora risaliamo un po 'fino a ritrovare la strada, l'attraversiamo e proseguiamo dall'altra parte. Passeremo per Mas Margall e torneremo verso la strada, che dobbiamo attraversare nuovamente.

Siamo allo svincolo AE154 - Cista del Coll del Bosc de la Margalla. Seguiamo la direzione dello striscione che indica Pau 1h 10 ′. Alla nostra destra vedremo l'appuntamento del Dolmen della Margalla: torniamo indietro e seguiamo il sentiero che scende dal monte. In questa sezione ci sono diversi graffiti gialli che possono confonderci. Seguiremo sempre quelli che vengono realizzati con una sagoma di circa 3 cm di altezza e 10 di larghezza. La strada non ha perdite. Scendiamo e ci godiamo il meraviglioso panorama del Golfo delle Rose alla nostra sinistra.

Troveremo una croce bianca, unica testimonianza di una croce monumentale dell'antico territorio del Monestir de Sant Pere de Rodes che è sopravvissuta nella sua interezza fino ad oggi, e proseguiamo fino a raggiungere Pau. Dobbiamo attraversare il paese, perfettamente segnalato, e dirigerci verso la strada principale. Troveremo lo svincolo AE156. Dobbiamo prendere la direzione che Vilajuïga indica 40 minuti: è la strada che si trova alla nostra destra, poco prima di raggiungere l'incrocio. La strada prosegue dritta fino a raggiungere Vilajuïga.

Ulteriori informazioni

Grazie mille e speriamo di vedervi presto. #Uncompresented

Mas Torrencito, la prima casa rurale per animali domestici che accetta persone. Dai un'occhiata al nostro OFERTAS

catalanoDutchIngleseFranceseTedescoItalianoPortogheseRussianSpagnolo